• facebook
  • twitter
  • youtube
  • Saper lavorare - L'essenziale in 5 eBook

    In Marocco per lavorare

    Il Marocco è un paese che in Italia abbiamo imparato a conoscere soprattutto attraverso i suoi cittadini che per molti anni sono emigrati da noi in cerca di fortuna. Che si sia innescata un’inversione di tendenza?
    Pur rimanendo una Nazione povera, con gravi disparità e una percentuale importante della popolazione che vive nella miseria, il Marocco sembra in questi tempi di crisi essere sempre più una meta prediletta da chi vuole crescere, o almeno sistemarsi, a livello professionale.

    Cominciarono gli ingegneri già negli anni ‘80, avendo capito che là poteva esserci bisogno della loro professionalità ed esperienza. Oggi si registra occupazione straniera in terra marocchina a tutti i livelli. Tanto che il governo si trova a dover fronteggiare il lavoro nero. Non è, infatti, così semplice ottenere un permesso di lavoro nel Regno. Si deve essere in grado di dimostrare che il candidato straniero sia l’unico in possesso dei requisiti necessari, onde evitare che “rubi” il posto a un marocchino.

    Emblematica la storia di Giulia, architetto 26enne di Torino, raccontata da Quotidianopiemontese.it in un’intervista. Dopo aver peregrinato per mesi tra il Piemonte e Lugano tra stage e contratti retribuiti con cifre irragionevoli, Elisabetta a giugno si trasferisce a Rabat al seguito del fidanzato marocchino. A ottobre ha già un lavoro regolare, soddisfacente e ben pagato. Riportiamo uno stralcio dell’intervista.

     “All’inizio mi spaventava l’idea di trasferirmi in un Paese così diverso dal mio – racconta Elisabetta – ma in realtà sono riuscita a inserirmi bene. Il lavoro, poi, è stato davvero una sorpresa”. Una sera di fine luglio la ragazza ha mandato il suo cv a uno studio di architetti di Rabat. La mattina successiva, alle 8, ha ricevuto una telefonata che la invitava a presentarsi in studio per un colloquio (“Proprio come succede in Italia”, commenta, ironica).  Ed ecco la proposta: “Dichiarandosi disponibili ad assumermi, i superiori mi hanno chiesto quanto volessi essere pagata. Io tentennavo, non conoscendo gli standard del Paese. Poi mi sono fatta coraggio: ‘L’equivalente di 1.000 € mensili per me va bene’. Risposta: ‘Signorina, qui la vita non è poi tanto meno cara che in Europa. Per vivere con serenità servono almeno 1.500 € al mese’. E quello è il mio attuale stipendio”.

    E proprio per i giovani che ancora studiano o hanno appena terminato – ma non solo -, il Marocco offre molte possibilità di scambi culturali, stage in Diritti Umani e Medicina, volontariato nell’insegnamento e molto altro. Per saperne di più: http://www.projects-abroad.it/destinazioni/marocco-volontariato-africa/

     

    Redazione Global Publishers

    Fonte: Quotidianopiemontese.it e Ossin.org



    Nella Categoria: AttualitàGallery

    Tags:

    Informazioni sull'Autore:

    RSSCommenti (36)

    Invia una risposta | Trackback URL

    1. romano curti says:

      titolare della ditta rc di curti romano costruttrice di ascensori oleodinamici ecologici per grandi impianti come per case popolari a prezzi molto contenuti tecnologia avanzata e 1° per riduzione di consumo energetico. tell.0039 335 271935

    2. romano curti says:

      titolare della ditta rc di curti romano costruttrice di ascensori oleodinamici ecologici per grandi impianti come per case popolari a prezzi molto contenuti tecnologia avanzata e 1° per riduzione di consumo energetico. tell.0039 271935

    3. massimo says:

      offro collaborazione in lavori in legno,mobili su misura,montaggi,case in legno tutto ciò che riguarda il legno.Se posso esservi utile a vostra disposizione DISTINTI SALUTI GRAZIE anche a instaurare una falegnameria

    4. stefano says:

      Ti va di aprire uno studio di architettura in marocco? Cel 3389034680

    5. valeria says:

      CIAO, HO UNA LAUREA MAGISTRALE IN ARCHITETTURA UE. PARLO OTTIMO INGLESE E FRANCESE. HO 28 ANNI E ANCHE IO COME GIULIA SONO FIDANZATA CON UN RAGAZZO DI CASABLANCA. DA 2 ANNI LAVORO IN UNO STUDIO DI ARCHITETTURA IN CAMBIO DI UN RIMBORSO SPESE.
      DOPO LA MIA ULTIMA VACANZA IN MAROCCO, MI SONO CONVINTA A CERCARE UN LAVORO COME ARCHITETTO LI, MA NON SO’ COME. QUALCUNO DI VOI CONOSCE QUALCHE SITO DOVE SI PUO’ INVIARE IL CURRICULUM?SAREI DISPOSTA ANCHE A COLLABORARE DALL’ITALIA CON ALTRI ARCHITETTI.
      VI PREGO DI CONTATTARMI VIA EMAIL PER QUALSIASI AIUTO CHE POTETE DARMI.EMAIL:KALEN65@HOTMAIL.COM
      GRAZIE

    Invia una risposta